BAGMAN (UK – SE) – data unica in Italia

Rassegna Musiche Extra – Ordinarie

Pat Thomas: piano, elettroniche
Sture Ericson – sax, clarinetto
Raymond Strid – batteria

Finalmente Pat Thomas all’Area Sismica, dopo una serie innumerevole di date scritte a matita nel corso degli anni, la prima occasione post pandemia è anche quella più entusiasmante tra gli innumerevoli progetti artistici di questo monumento musicale: il trio Bagman.
Bagman è un personaggio immaginario inventato da questo trio di improvvisatori tra i più esperti e pieni di risorse d’Europa, composto come detto dal pianista britannico Pat Thomas, fondatore dei leggendari Black
Top, che ha collaborato tra i tanti con Derek Bailey, Lol Coxhill, John Butcher; dal sassofonista svedese Sture Ericson, membro dei The Electrics e collaboratore di Otomo Yoshihide, Roger Turner, Phil Minton e dal batterista Raymond Strid, anch’egli membro dei The Electrics, Gush e Barry Guy New Orchestra.

Bagman non è incasellabile, non si spiega. E‘ un trio altamente dinamico di improvvisatori liberi. E‘ una costante mutazione, da meditazioni astratte e silenziose a potenti e maniacali deflagrazioni, che però mantengono sempre le dinamiche focalizzate e calibrate con la classe che li contraddistingue. Questo trio accetta il rischio, coglie, si gode la sorpresa e non si accontenta mai dei percorsi rassicuranti.

Un cifra dirompente, ma non poteva essere altrimenti, data la caratura di questi musicisti, le cui tecniche estese mutano il suono e la dinamica del trio.

 

Ingresso €15
Area Sismica è un circolo Arci. L’ingresso è riservato ai soci.
E’ possibile tesserarsi online a questo link: https://portale.arci.it/preadesione/areasismica/

Nei prossimi giorni